VENERDI, Settembre 18, 2020

Primo Round al Sambiase

Il Sambiase vince la sfida d'andata dei Play Off contro il C.Vaticano grazie a un gol di Staffa.
Occasioni sprecate da da una parte e dall'altra. Mercoledì il ritorno al S. Giovanni Bosco di San Nicolò di Ricadi...
Va al Sambiase il primo round dei Play-off promozione con un risultato, sì striminzito, che, tuttavia, nasconde una superiorità, di marca giallorossa, spalmata uniformemente lungo tutto l’arco del match.
Merito di una maggiore aggressività e della voglia dei ragazzi di Mr Pullia di portare a casa un risultato positivo che riscatti le delusioni accumulate nel corso della stagione attuale; demerito di una squadra, il Capo Vaticano, giunta a Lamezia con l’evidente obbiettivo di limitare i danni, mai pericolosa (ad eccezione di un’incredibile occasione fallita da Cerra) ed esclusivamente proiettata alla conservazione del risultato, anche dopo il vantaggio sambiasino frutto di un eurogoal di Valerio Staffa.
Il catanzarese (che boatos di mercato danno gia alla Vigor Lamezia) intercetta sul proprio radar personale – in arrivo da nord - una palla invitante, scodellata in centro area da Cornacchione, sente odore di prodezza, “sgama” in una “russata” generale la difesa vibonese che gli consente di coordinarsi in tutta tranquillità, punta il mirino sull’obbiettivo e con una splendida rovesciata sospesa in area annichilisce, senza scampo, il pipelet avversario tra l’entusiasmo dell’intera tribuna (e la gioia del massimo dirigente vigorino Cantafio che – ieri in tribuna insieme al mr Provenza e al dirigente Bevilacqua- si spellava le mani ad ogni tocco di palla dell’esterno sambiasino).
Il risultato è una partita che stenta a decollare attraversando, specie nella prima parte, una fase di stanca e che si ravviva, appunto, solo dopo il goal.
Da quel momento, infatti, il Sambiase è padrone assoluto del campo e non fatica a contenere le timide velleità avversarie imponendo una maggiore verve agonistica che consente di produrre una serie di azioni non concretizzate in area ospite, tra tutte la maledetta traversa colta dal mastino siciliano Crisafulli che avrebbe consentito, se tradotta in rete, di dormire sonni maggiormente tranquilli in vista del ritorno.
Ritorno che sarà maggiormente impegnativo anche a causa delle due importanti, quanto stupidamente meritate, assenze dei sud-americani Cataldo e Cornacchione, ingenuamente caduti nella trappola tesa dai giocatori del Capo Vaticano (in particolare dall’ex Domma che, come tutti gli ex che tornano da avversari a Sambiase, hanno una maggiore spinta agonistica) ed espulsi per due falli di reazione. Un comportamento, il loro, da censurare severamente specie perché proveniente da due persone a cui Sambiase, nel suo complesso, ha dato tanto anche nei momenti (molti in questo campionato) in cui i due hanno attraversato lunghe fasi di black out…
Mercoledì, a Capo Vaticano, il verdetto sulla squadra che, presumibilmente, affronterà, in finale, il Castrovillari di Mr Viola che, con due reti di Miceli e Tortora, si è sbarazzato in trasferta dello Scalea.
In casa la squadra vibonese, più abituata alle misure del proprio rettangolo di gioco, e composta da  ragazzi veloci e vogliosi, è un avversario temibilissimo, al quale Mr Pullia dovrà chiudere ogni varco imponendo ai suoi un gioco immediato di rimessa che sorprenda la difesa avversaria e ne spenga ogni speranza.
Non sarà, certamente, facile ma i ragazzi del Presidente Mazzei, quando vogliono, sanno e possono superare ogni ostacolo!

Sambiase Lamezia Calcio società calcistica di Lamezia Terme

A.S.D. Sambiase 1962 squadra di calcio di Lamezia Terme