DOMENICA, Dicembre 05, 2021

Juniores: Rossano, il miracolo non riesce. Il Sambiase soffre, ma passa...

Mani al cielo al fischio finale del sig. Catona di Reggio Calabria. Dopo novanta minuti di sofferenza, coraggio, talento e tanto, ma proprio tanto cuore, la formazione giallorossa è in finale, ma che fatica eliminare il Rossano che per poco riusciva a ribaltare, nel match di ritorno, l'1-2 incassato all'andata.
Una semifinale al cardiopalma quella disputatasi ieri al "G. Renda". La formazione del tecnico Alessandro Vinci, non al completo a causa delle squalifiche, degli infortuni e degli impegni della Prima Squadra, ha tenuto coriacemente testa all'undici di mr Scorpaniti giunto a Lamezia al gran completo per tentare l'impresa.
Il Sambiase non si è limitato a difendere il vantaggio conseguito nella gara d'andata e dopo cinque minuti dal calcio d'inizio era Dell'Aquila che, arpionato un lancio di Levato ed entrato palla al piede in area, lasciava partire il suo destro depositando la sfera alle spalle di Calabretta per il vantaggio dei lametini.
La reazione degli ospiti non tardava ad arrivare, tant'è che Carrozza e compagni si buttavano alla ricerca del pareggio, ma un buon Pellegrino si opponeva alle conclusioni degli ausonici.
Tuttavia, al 25° era Cersosimo che, approfittando di uno svarione della difesa sambiasina, riportava in parità il Rossano.
Ed un brivido correva lungo la schiena dei numerosi tifosi giallorossi presenti in tribuna quando il direttore di gara concedeva ai bizantini un penalty per un fallo in area commesso da un difensore giallorosso. Dal dischetto si portava De Santis, Pellegrino lo ipnotizzava e deviava in angolo la sua conclusione.
I giallorossi si caricavano e nel finale di primo tempo ancora un lancio di Levato che questa volta imbeccava Coscarelli, il centravanti dribblava prima un difensore, poi il portiere ed alla fine scaricava in rete.
Si andava così negli spogliatoi con il Sambiase in vantaggio per due reti ad una.
Nella ripresa il Sambiase faticava ad ingranare andando a sbattere contro il centrocampo rossanese.
Petti e compagni, al contrario, non demordevano e si rendevano molto pericolosi costringendo i giallorossi nella propria metà campo. Dopo vari tentativi, al 65° trovavano così la rete del pareggio con Attadia.
Per il Sambiase le cose si complicavano ulteriormente quando era costretto all'inferiorità numerica dall'espulsione di Dell'Aquila, ma il clan di capitan Scerbo stringeva i denti ed al termine dei cinque minuti di recupero concessi dal sig. Catona esplodeva nell'urlo di gioia per il traguardo raggiunto contro l'avversario più ostico finora incontrato.
Approda così in finale la formazione lametina dove troverà il Marina di Gioiosa del presidente Rocco Aquino. La formazione ionica guidata da mr Loccisano ha guadagnato la finalissima superando in semifinale il Bocaledi mr Campolo. Un undici ben attrezzato e molto competitivo quello di Carbone e compagni per un match che promette scintille e spettacolo ed ha tutto per essere considerato imperdibile...

Sambiase Lamezia Calcio società calcistica di Lamezia Terme

A.S.D. Sambiase 1962 squadra di calcio di Lamezia Terme