DOMENICA, Dicembre 15, 2019

Il Quotidiano - Due schiaffi pesanti per il Sambiase

Sbaglia ancora una volta l'approccio alla gara il Sambiase, che lascia i tre punti all'Acireale bissando la sconfitta di 2-0 subita all'andata e rimanendo ancorata alla terzultima posizione. I giallorossi interrompono così la serie di risultati utili portata avanti fino ad ora, perdendo uno scontro diretto con un gol per tempo e pagando caro ancora una volta il non concretizzare quanto prodotto, aspetto inverso rispetto ad un'Acireale attenta in campo e apparsa anche più in palla rispetto ai calabresi, colpiti dal consueto avvio in salita che ne ha consumato le energie fisiche e mentali facendo rimanere Morelli e compagni “in riserva” nella ripresa. CRONACA Parte subito male infatti la partita per i padroni di casa, che già al 2'  rischiano di rincorrere: Dumitrascu si insinua bene in area, salta anche De Sio ma Porpora sulla linea devia sulla traversa con Panepinto che calcia fuori la palla vagante. Padroni di casa che si fanno vivi nell'altra area al 14' con Mandarano che di testa sfiora il primo palo, ma 16' la partita si complica: cross di Iannelli dalla sinistra, Mustone va in gioco pericoloso su Silvestri stendendolo in piena area. L'arbitro decreta il rigore che Fascetto realizza spiazzando De Sio. Subito lo svantaggio per il Sambiase inizia un breack favorevole: al 24' Lio su punizione cerca il sinistro a giro da calcio di punizione, la sfera termina a lato; al 28' Maggio pasticcia al limite dell'area, Okolie si invola sulla sinistra ma il suo diagonale viene deviato in angolo da Romano; due minuti dopo Mandarano da fondo campo serve all'altezza del dischetto Okolie che da solo di testa però divora l'occasione consegnando il pallone di testa a Romano; al 31' Mercuri cerca il diagonale dalla distanza con Romano che si fa scivolare la palla sotto il corpo e devia così fortunosamente la palla in angolo. Al rientro in campo nel secondo tempo Erra inserisce la terza punta, Russo, per Carrato, passando ad un 4-3-3 con Lio a giostrare in mediana. A pare una punizione per parte, parate agilmente dai portieri, la prima parte della ripresa passa senza grossi sussulti. Il Sambiase manca ancora di una reazione, e a parte qualche incursione aerea di Porpora e Russo da calci piazzati non riesce a rendersi pericoloso. Erra prova così ad aumentare la spinta offensiva con Curcio per il mediano Martello, ma è l'Acireale a trovare il secondo gol al 27': Mustone concede troppa libertà ad Aiello libero di accentrarsi dalla destra e trovare l'angolo alla sinistra di De Sio. Lo scatto d'orgoglio giallorosso passa dai piedi di Okolie (31'), ma Romano si supera di piede, e al 35' lo stesso colored serve sulla linea di porta Russo che incredibilmente allontana il pallone invece che trova la più facile delle deviazioni. Il Sambiase getta nella mischia anche l'ex Radicchio, che servito da Lio di testa sfiora subito il 2-1, ma Romano di pugno salva la propria porta. Ancora Aiello al 40' si presenta davanti a De Sio, che chiude bene la porta in corner, e al 49' Mandarano calcia a lato una buona occasione in area da posizione defilata.

SAMBIASE (4-4-2): De Sio; Cristaudo, Morelli, Porpora (36'st Radicchio), Mustone; Lio, Martello (25'st Curcio), Carrato (1'st Russo), Mercuri; Okolie, Mandarano. A disp: Andreoli, Scarnato, Santoro, Fabio. All.: Erra.

ACIREALE (4-3-3): Romano 7; Maggio 5,5, Lombardo 6, Fascetto 6, Trovato 6; Panepinto 6 (6'st Aiello 6,5), Silvestri 6, Zumbo 6; Savanarola 6,5; Iannelli 7 (47'st Arnone sv), Dumitrascu 6,5 (38'st Ragusa sv). A disp.: Zelletta, Intelisano, D'Adamo, Godino All.: Gardano 6

ARBITRO: Tessi di Pistoia 6 (assistenti Laudino e Di Muro di Nocera Inferiore).

RETI: 17'pt Fascetto (A) (rig), 27'st Aiello (A)

NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Mustone, Zumbo, Panepinto, Porpora, Lio, Iannelli, Savanarola. Angoli: 8-3 per il Sambiase. Rec: 4'pt e 6'st

 

Gianluca Gambardella - Il Quotidiano

Sambiase Lamezia Calcio società calcistica di Lamezia Terme

A.S.D. Sambiase 1962 squadra di calcio di Lamezia Terme